Perché esistono gli angeli?

Molti autori riformati rifiutano la venerazione degli angeli e non pochi dubitano della loro esistenza. I razionalisti, come è ovvio, la negano del tutto, mentre il grande teologo protestante Karl Barth riconosce agli angeli un ruolo straordinario nel piano di Dio. Io ritengo che noi ne sappiamo poco sugli angeli: tuttavia essi esistono e la Scrittura ne parla più volte … Continua a leggere

Senza divieti non c’è libertà. Come si forma una personalità responsabile

In realtà, il giovane guarda con preoccupazione, sgomento e paura a quel fascio di domande, di esigenze, di desideri che si sviluppa dentro di lui. Istintivamente egli capisce quanto queste pulsioni siano contraddittorie tra di loro e potenzialmente distruttive. In che modo ricondurle a unità e impedire che la persona sia lacerata dalle loro contraddizioni? Più esattamente in che modo … Continua a leggere

Una divorziata (non risposata) può fare la madrina alla Cresima?

Abbiamo già avuto occasione di scrivere in questa Rubrica su alcune situazioni matrimoniali in rapporto all’ammissione al sacramento della Comunione. Non è il caso di riscrivere quanto è ancora facilmente consultabile nella Rubrica dell’11 febbraio 2007 («Chi sposa un divorziato può fare la comunione?», del 24 aprile 2007 («La moglie abbandoinata può fare la comunione?») e del 4 marzo 2009 … Continua a leggere

Ancora satanisti nel 2050?

Il primo vero episodio di satanismo – alla corte di Luigi XIV (1638-1715), intorno alla merciaia Cathérine La Voisin (1640-1680), che inventa la Messa nera – è cronologicamente parallelo alle prime autentiche inquietudini della modernità. Da allora inizia un processo pendolare per cui l’uscita allo scoperto di piccoli nuclei di satanisti determina una reazione quasi sempre sproporzionata, e il discredito … Continua a leggere

Se l’educazione è senza argini

«Troppo morbide, spiega. Le malattie dell’educazione nascono so­prattutto da un eccesso di accudimento e di cure. I genitori si sono ritagliati un ruolo di riferimento affettivo rinunciando al senso stesso della presenza adulta nella vita dei figli, che è insegnare loro a stare al mondo. Ovvero l’autonomia». Paradossalmente, quando l’eccesso si sovrappone alla trascuratezza affettiva i disastri non cambiano. «Prendiamo … Continua a leggere

Increduli del nuovo millennio. Giovani e fede, dialogo tra sordi?

E tale disaffezione religiosa sembra in crescita anche Oltreoceano se è vero che, mentre negli anni Settanta, gli unaffiliated, ovvero quanti non si riconoscono in nessuna religiosa, tra i giovani adulti erano il 12% (la stessa percentuale degli anni ’80 e che salì di poco – 16% – una decade dopo), oggi essa è quasi raddoppiata: 23%. E tra i … Continua a leggere

Un parroco di fronte alla “Caritas in veritate”

– Don Giorgio, come parroco, quali sono gli aspetti o i concetti principali che l’hanno colpita della Caritas in veritate? Mi pare che l’impianto teologico sia di grande respiro, aperto, con simpatia alla vita e al mondo. E’ importante per un cattolico comune sapere che il fondamento della chiesa universale o di qualsiasi semplice comunità parrocchiale sparsa nel mondo resta … Continua a leggere

Ru486: perché non ci va giù

Questa pillola sostituisce, con un colpo netto, le pratiche chirurgiche che sino a ieri hanno accompagnato, dentro i limiti della legge 194, l’aborto legale. Quello cioè previsto da una legge dello Stato che oltre trent’anni fa fu oggetto di un ampio dibattito, oltre che di profonde divisioni e di confronti culturali di altissimo livello. Sino a giungere al referendum abrogativo … Continua a leggere

Mistero- Esiste Il Diavolo? [Parte 1]

Seconda puntata di “Mistero”, programma condotto da Enrico Ruggieri su Italia uno che in ogni puntata tratterà tre argomenti coperti da un alone di mistero, che spaziano dalla fantascienza allarche…   Vedi anche la SCHEDA: http://www.diocesituscolana.it/documenti/vescovo/catechesi/29_diavolo.pdf The Exorcism Of Emily Rose: http://www.youtube.com/watch?v=RCpXCFPO6Do

Bisogna vigilare sulla propria storia

È possibile parlare di disagio psichico nella vita sacerdotale? È possibile che quanti hanno accolto l’invito del Signore a vivere un amore perfetto, sull’esempio di Cristo buon pastore, vivano un’affettività malata? A sollevare questi interrogativi concorrono non solo le notizie di cronaca, ma anche molti studi relativi all’affettività dei preti nel campo della pastorale. Già da tempo si sottolinea l’urgenza … Continua a leggere