Troppe vittime innocenti! Depressione, patologia che affligge milioni di persone in Italia.

La depressione, il “male oscuro” così definito dai mass media, comporta disturbi del tono dell’umore, distrugge il morale, lo spirito della persona, ma soprattutto sta mietendo vittime innocenti nella  società. E’ il “volano”, pare, di quanto sta avvenendo in particolare in questi giorni in Italia dove madri uccidono i propri figli, mariti uccidono le mogli e viceversa, figli che uccidono … Continua a leggere

“Fireproof”: un film che esalta l’unità matrimoniale. Un film per educare all’amore. Vedere e scaricare il film

Fireproof: la prova del fuoco per i matrimoni C’è un film intitolato Fireproof, diffuso in Italia solo in edizione home video, ma che ha avuto un successo strepitoso negli Stati Uniti. I suoi effetti sono stati prodigiosi visto che molte coppie in procinto di separarsi ci hanno ripensato dopo aver visto il film. Fireproof diretto dal regista americano Alex Kendrick, … Continua a leggere

Investire i soldi, i consigli del monaco

Per me è importante la dimensione etica dell’investimento di denaro. Perciò com­pero delle quote di fondi di sostenibilità e di fondi etici. E ho fiducia nel fatto che, attraverso l’investimento etico, posso e­sercitare un’influenza sul comporta­mento delle aziende. Se infatti molte per­sone investono in questi fondi per la so­stenibilità, e hanno senz’altro anche un buon rendimento, si esercita anche una … Continua a leggere

La Teologia del Corpo

Se ci vogliamo limitare all’antropologia di San Paolo, come la troviamo espressa per esempio nella prima lettera ai Tessalonicesi dove l’Apostolo si riferisce all’uomo tutto intero spirito, anima e corpo (1 Ts 5,23), vediamo che una realtà invisibile, indicata dai due termini anima e spirito, sui quali diremo poi una parola, è completata da un dato materiale, visibile, espresso dalla parola corpo. Come l’ha fatto … Continua a leggere

Quel senso di notte tra i giovani e la fede (E.Bianchi)

Siamo davvero di fronte a quella che Armando Matteo, assistente nazionale della FUCI, ha definito “la prima generazione incredula”? Difficile non dare un’amara risposta affermativa. Del resto la fede, come la vita, la si trasmette da persona credibile a persona aperta alla possibilità di credere e non si può pensare che strategie o escamotages possano sostituirsi ai rapporti interpersonali che … Continua a leggere

Pedofilia e pastorale

Diminuiranno le presenze alla formazione catechistica da parte dei ragazzi? «Non sono in grado di dirlo, ma di certo si deve tener conto di ciò che questa “invasione mediatica” ha suscitato e creato nelle famiglie, nelle case e negli ambienti di vita. Ciò che la situazione chiede è l’urgenza di tornare a presentare e vivere le virtù cardinali che, in … Continua a leggere

Più libri, niente tv: regole per la famiglia

Che, per la verità, è piuttosto impegnativa: sulla scia di san Benedetto e della sua Regola, le famiglie devono riscoprire la centralità della casa come fulcro e «culla» degli affetti domestici, a scapito di altre attività esterne, spesso dispersive e senza reale rilevanza per una sana vita familiare. Quindi accuratezza nella preparazione dei pasti, cura delle suppellettili, attività manuali eseguite … Continua a leggere

Don Giovanni collezionista del nulla. La lussuria come ricerca malata dell’assoluto

Il rapporto tra lussuria e immaginazione diviene ancora più evidente qualora si prendano in considerazione i disturbi da dipendenza da internet. Qui l’immagine, e soprattutto la sua rielaborazione fantastica, finiscono per assorbire completamente la mente del “navigatore”, fino a spegnere del tutto, non solo il desiderio sessuale, ma ogni altro tipo di interesse e attività:  “La più immediata ed evidente … Continua a leggere

Quale Dio per i giovani?

È quanto emerge da una ricerca realizzata dall’Istituto Iard che – su commissione della diocesi di Novara, nell’ambito del progetto Passio 2010 – ha indagato sul rapporto che le nuove generazioni di italiani hanno con la fede. Le rilevazioni sono state effettuate nella seconda metà di marzo, su un campione di mille persone, rappresentative della differente realtà del nostro Paese. … Continua a leggere