A voi giovani

«Io mi rivolgo ai giovani. Dovreste chiedere più esami e dovreste chiederli più rigorosi. Mi rendo conto che sembra un’assurdità, ma se non ci pensate voi, non lo faranno né i vostri genitori né i vostri insegnanti.La vita è desiderio di piacere, di felicità, di ricchezza, di successo, di cose sempre nuove e diverse, ma tutto questo è possibile solo … Continua a leggere

La prima generazione incredula. Il difficile rapporto tra i giovani e la fede

Nel primo capitolo l’autore dipinge con attenzione ed equilibrio il profilo della prima generazione incredula la quale non si pone contro la Chiesa o la fede, ma – con puerile disinteresse, per usare un’immagine nietzscheana – si disinteressa altamente ed egregiamente di quanto la Chiesa possa offrire. È una generazione che va al di là dell’antiteismo o l’anticlericalismo per accomodarsi … Continua a leggere

Internet e le nuove dipendenze sessuali

La post-modernità liquida Nell’intervento della dott.ssa Pensavalli, la “liquidità” sembra essere la parola chiave che apre alla comprensione del periodo storico che ci troviamo a vivere. Ma che vuol dire “liquido”? Riprendendo un’espressione di Bauman, sociologo e filosofo polacco di origini ebraiche, la dottoressa ha descritto l’epoca attuale come “post-modernità liquida”, ovvero una società nella quale si sta sviluppando un … Continua a leggere

“La falsa leggenda dei ragazzi bamboccioni” di Ilvo Diamanti

http://pietrevive.blogspot.com/ Non è chiaro cosa sia successo ai giovani. Divenuti, all’improvviso, impopolari. Bersaglio di battute acide e ironiche. Da quando, nel 2007, Tommaso Padoa-Schioppa, allora ministro dell’Economia e delle Finanze nel governo Prodi, invitò le famiglie a mandarli fuori di casa. I “bamboccioni”. Incapaci di crescere, di assumersi responsabilità, di conquistarsi l’autonomia. I giovani. Fino a ieri simbolo del futuro, … Continua a leggere

Ma quale mondo consegniamo ai giovani?

Resta che i destinatari del “da farsi” sono gli educatori, sono il mondo adulto che conosciamo bene, famiglia, scuola, comunicazione, società, politica, sono “l’anno vecchio”, insomma, che deve ripassare i fondamentali da trasmettere in purezza alla nuova generazione. C’è una semplicità di testimonianza che abbiamo smarrito, tutti intenti a elencare regole e a dispensare istruzioni, con discorsi giudiziosi e malesempi, … Continua a leggere

Per la comunità di Taizé un 2012 denso di incontri

L’annuncio della tappa romana era già contenuto in un messaggio di incoraggiamento di Papa Benedetto XVI, a firma del cardinale Tarcisio Bertone, segretario di Stato, rivolto ai giovani partecipanti al trentaquattresimo raduno di Berlino. Nel messaggio si fa riferimento all’edizione 2012 del raduno europeo: «Il Santo Padre vi dice la gioia che proverà nell’accogliervi il prossimo anno per il 35° … Continua a leggere

Stili di vita controcorrente

Storie di giovani che si dedicano al volontariato, che usano il loro tempo libero per regalare un sorriso a chi è in difficoltà, che scelgono di fare il servizio civile o di vivere un’esperienza forte in una missione all’estero. Piccole o grandi azioni, stili di vita opposti a quelli propagandati dalla pubblicità e dallo star system, spesso silenziosi e poco … Continua a leggere

Perché i giovani lasciano la Chiesa?

Kinnaman ha spiegato, che non si tratta di una differenza generazionale. Non è vero che oggi gli adolescenti sono meno attivi in​​Chiesa che in tempi precedenti. Infatti, circa quattro su cinque adolescenti in America passano una parte della loro infanzia o adolescenza in una congregazione cristiana o in una parrocchia. Quello che succede è che la formazione non è abbastanza profonda e … Continua a leggere